La nostra storia

La nostra associazione nasce nel 1981 come realtà volutamente ancorata al quartiere di appartenenza: all’epoca il quartiere Nord. Le iniziative sono state molteplici.
Ricordiamo l’esperienza di animazione e integrazione delle persone residenti nelle case popolari del “Sacro Cuore” , molte di loro appena dimesse dagli ospedali psichiatrici grazie alla legge Basaglia (1979-1985).
Ci siamo occupati di obiezione di coscienza (il nostro gruppo di volontariato aveva costituito a Pordenone una sezione della Loc -Lega dell’Obiezione di Coscienza), per diffondere e sviluppare l’educazione alla pace.
Il servizio di doposcuola nasce pionieristicamente nel 1987 come attività correlata alla conduzione della biblioteca di quartiere e del proprio archivio specialistico dedicato alle metodologie pedagogiche attive e nonviolente. L’associazione, la cui mission era ed è, l’animazione sociale di quartiere, aveva già rilevato insieme alle agenzie educative presenti sul territorio e ai servizi sociali, il bisogno di un servizio rivolto ai minori in difficoltà, soli nelle ore pomeridiane (perché appartenenti a famiglie monoparentali senza una rete di sostegno, oppure con genitori problematici e/o fragili, ecc. ecc.).